Risposta sfavorevole

Egregio Signore,

Ho ricevuto la vostra e mi pregio significarvi che dessa mi sorprende non poco.

Non posso capacitarmi come da una semplice presentazione e dall'aver due o tre volte ballato con voi, voi abbiate potuto credervi autorizzato a scrivermi delle lettere.

Se vi dimostrai di essere contenta della vostra nuova conoscenza ciò è la cosa più naturale di questo mondo ma se ne avessi potuto supporre che ciò vi avrebbe autorizzato a prendervi tali libertà, avrei con sicurezza agito altrimenti.

Considerando voi meglio questo fatto, scuserete certamente la severità di questa mia risposta.

Luigia

articolo successivo: L’idea del web

articolo precedente: Risposta favorevole